FEDERAZIONE
ITALIANA
SINDACATI
INTERCATEGORIALI
Sede Provincia di Salerno
Via Ceffato n 127, 84025 Eboli (SA)
seguici su:
Sede Regione Campania
Vai ai contenuti

DE LUCA: TERRORISMO PSICOLOGICO PER FINI ELETTORALI.

Federazione Italiana Sindacati Intercategoriali
Pubblicato da in NAZIONE · 21 Marzo 2020
Mai, come in questo momento, si è visto il Presidente della Giunta Regionale Campana così arzillo nel saltare dai social alle TV, fermare persone per la strada per fargli capire quanto è importante restare a casa - mentre lui gira il mondo - , in giro per le televisioni a promettere fucilazioni, lanciafiamme e a lamentarsi di sequestri di mascherine inesistenti...che dire...vuole salvare tutti i cittadini della Campania terrorizzandoli a morte su catastrofi imminenti, quando precedentemente aveva detto  "se io ho 94 anni e patologie e me ne vado al creatore il coronavirus mi ha solo accompagnato nel viaggio". Certo questa tipo di politica non pagava , buttare acqua sul fuoco, valutare i casi e fare le dovute differenze no , non produceva like....e allora , fantasiosamente e con una dialettica "spigolosa" al grido "ghe pensi mi" nelle vesti del "ducetto" , giù a prendersela con tutti , lui che - il 07 marzo -  vantava nei confronti della Lombardia - con 154 deceduti e oltre 3.000 positivi -  "0" morti , "0" pazienti in terapia intensiva e 61 positivi....Ma cosa ha fatto fare il voltagabbana al nostro Presidente? Regioni del nord che chiedevano lo "Stato di emergenza" avranno fatto accendere una luce nella testa del nostro "Governatore Massimo" . In uno stato di emergenza tutto si può fare, saltano tutte le regole e avendo un ruolo istituzionale puoi decidere sulla vita di tutti....e allora ...vai...chiudiamo tutto, cè un nemico invisibile da sconfiggere...e se lo "Stato" non lo fa , lo faccio io con poteri eccezionali e poi , se vuoi, denunciami ed impugna i miei atti tanto i tribunali sono chiusi e se , comunque, riesci a portarmi in giudizio chi mai , nella mia terra, mi darà torto? Il Governo?...degli incapaci!, il popolo?..degli incoscienti! , chi è contro di me?..degli imbecilli da bruciare con i lanciafiamme! E allora via con gli spot e con le "De Lucate" da far arrossire i post di Salvini dalla vergogna...Ma il massimo lo ha dato in sanità...dopo aver decretato chiusure di servizi e di attività, ridimensionato Ospedali ed accentrato le specialistiche a Napoli, ora vuoi vedere che la colpa è degli altri? Ricordiamo che la FISI, il Comune di Roccadaspide ed il Comitato per la tutela della salute hanno dovuto ricorrere al TAR per far recedere De Luca dall'ipotesi di smantellare l'Ospedale di Roccadaspide, come ricordiamo che abbiamo dovuto fare forzature mediatiche e denunce per far entrare l'Ospedale di Agropoli  nell'emergenza COVID. Ricordiamo pure che abbiamo dovuto scrivere a Ministri e Prefetti per far avere delle disinfezioni sul territorio...Però mentre tu corri a mettere "pezze" sul suo squilibrato operato, lui ne inventa un'altra...tutti gli Ospedali dovranno garantire 20 posti letto di COVID 19 , come se bastasse una etichetta per - magicamente - far diventare esperti del settore personale preso a caso senza alcuna formazione e buttati nell'arena insieme al leone. E per fare ciò ha accorpato decine di reparti chiudendo all'utenza. Si , perchè questa è un'altra idea, chiudo tutto e regalo la sanità al privato: se vuoi una prestazione, per dirlo alla De Luca, la devi pagare....perchè da oggi è tutto chiuso, e quello che è aperto è dedicato all'emergenza COVID19 . Nella sola provincia di Salerno 14 Ospedali e 10.000 operatori dedicati a questa emergenza che ha come numeri 844 casi, 22 decessi ed 87 pazienti in terapia intensiva. Fritture di pesce in corso...le stesse del Ramada Hotel...vero "Vicienzo?".In una Regione seria , avendo predisposto 1.000 posti letto di  Terapia Intensiva e dei COVID HOSPITAL dedicati, si sarebbe proceduti garantendo prima i D.P.I. ed i farmaci necessari facendo un cronoprogramma e procedendo per step per poi valutare gli eventi volta per volta. In Campania non si muore , oggi, solo per Coronavirus e rischiamo che domani potremmo trovarci con più morti afferenti ad  altre patologie.
Ferma tutte le riorganizzazioni che hai fatto, paragonati con il Veneto che ha gli stessi dati demografici tuoi (se riesci a comprenderlo , o se lo comprendono i tuoi collaboratori) e che , pur essendo confinante con la Lombardia, sta gestendo l'emergenza senza patemi d'animo. La Campania non è la Lombardia, e tu con la tua megalomania confondi spesso fischi per fiaschi inducendo terrore ingiustificato nella popolazione e ricattando il Governo. Ipotesi di reato, queste, che valuteremo dopo il periodo di emergenza. Non abbiamo l'anello al naso: il terrorismo psicologico da te messo in campo metodicamente lo stai utilizzando per fini di propaganda elettorale, che a fine emergenza pagherai....  Ai cittadini diciamo di rispettare poche regole di buon senso ma efficaci ad evitare la diffusione dell'infezione:
  1. Lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani.
  2. Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute.
  3. Evitare abbracci e strette di mano.
  4. Mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro.
  5. Igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie).
  6. Evitare l'uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l'attività sportiva.
  7. Non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani.
  8. Coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce.
  9. Non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico.
  10. Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol.
  11. Usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate.                                                                                                                Il resto serve solo a diffondere terrorismo che non fa bene a nessuno. Tutti insieme responsabilmente e con i dovuti controlli senza arresti domiciliari e senza allarmismi cè la possiamo fare. Ripristiniamo gli Ospedali alle loro funzioni e concentriamo e potenziamo i posti letto di Rianimazione, di malattie Infettive e gli Ospedali dedicati, il resto è cattiva politica, quella che ci ha governato negli ultimi anni.



Nessun commento
Torna ai contenuti