FEDERAZIONE
ITALIANA
SINDACATI
INTERCATEGORIALI
Sede Provincia di Salerno
Via Ceffato n 127, 84025 Eboli (SA)
seguici su:
Sede Regione Campania
Vai ai contenuti

SENTENZA ISCRIZIONE OPI: NURSIND , AL MOMENTO SOLO CHIACCHIERE...

Federazione Italiana Sindacati Intercategoriali
Pubblicato da in NOTIZIE ASL SALERNO · 20 Luglio 2019


E' stata pubblicata , dal NURSIND, una sentenza di I° grado (leggi qui cliccando sul link)  con la quale si riconosceva il pagamento della tassa di iscrizione all'ordine professionale in capo al datore di lavoro e cioè alla AAS n 5 Friuli Occidentale. Precedentemente , alla ASL di SALERNO , in data 07/09/2015 , il primo esperimento in tal senso portato dalla FISI-USAE (leggi qui cliccando sul link) e dal segretario Scotillo Rolando due anni prima veniva provvisoriamente accolto dal Giudice del Lavoro di Salerno. Di poi , la ASL di SALERNO, ha impugnato il decreto ingiuntivo che aveva visto il riconoscimento dei pagamenti ed ora il prossimo 10 ottobre 2019 (a 4 anni di distanza, e dopo aver cambiato più giudici) il Tribunale di Salerno si  esprimerà. Ovviamente sia la sentenza di Pordenone che quella di Salerno (se sarà positiva) non sono ultimo grado di giudizio e pertanto le sentenze potranno essere impugnate nei gradi successivi ( appello e poi cassazione). Non è da sottacere anche la differenza tra territori diversi e tribunali diversi, anche alla luce delle recenti indagini che hanno visto sotto accusa molti Giudici che invece di amministrare giustizia hanno amministrato interessi privati e di parte. In Italia ,purtroppo, non c'è alcuna certezza del diritto e vige il "libero convincimento" che troppe volte viene scambiato dai Giudici in "libera interpretazione" . Lo spaccato Salerno è una storia a parte: infatti molte sentenze emesse sono molto discutibili e , guardacaso,sempre contro i lavoratori. Cause con lo stesso oggetto ( ad esempio sulla mobilità) che al tribunale di Napoli si vincono facilmente , a Salerno vedono soccombere i lavoratori...libero convincimento o altro? Cause serie e che potrebbero far soccombere l'Ente Pubblico come quelle effettuate sul riconoscimento in capo al datore di lavoro delle spese di iscrizione all'ordine, a Salerno vengono "allungate" nei tempi , vengono cambiati i Giudici non si sa per quale fine....o no ? In questo contesto i Giudici , tutti i Giudici, non fanno una bella figura in quanto vengono meno al loro dovere di ricercare, sempre ed a qualsiasi costo, la verità e di amministrare giustizia, questa è l'Italia , purtroppo, e questi sono i Giudici che menano discredito su una professione che dovrebbe negli intendimenti sempre difendere il più debole quando ha ragione e non proteggere al di là della legge gli elementi forti della società , gli Enti e interessi privati. Restiamo in attesa degli sviluppi...



Torna ai contenuti