FEDERAZIONE
ITALIANA
SINDACATI
INTERCATEGORIALI
Sede Provincia di Salerno
Via Ceffato n 127, 84025 Eboli (SA)
seguici su:
Sede Regione Campania
Vai ai contenuti

DENUNCIA IMBOSCATI ASL SALERNO: FSI - USAE , OGGI PARTONO 261 LETTERE DI RIALLOCAZIONE

Federazione Italiana Sindacati Intercategoriali
Pubblicato da in NOTIZIE ASL SALERNO · 8 Maggio 2019
A darne notizia , nel corso della contrattazione con la RSU, è la ASL di SALERNO per voce del dott. Avitabile e del dott. Jervolino. Nel corso della trattativa , alla specifica domanda del responsabile di Salerno della FSI - USAE su cosa intendesse fare la ASL di SALERNO sulla problematica del personale cosiddetto "imboscato", il dott. Avitabile in presenza del Commissario  della ASL Jervolino, ha riferito che sono state predisposte 261 lettere di riallocazione del personale attualmente non adibito alle mansioni di assunzione e che le stesse sarebbero partite il 09 maggio 2019, ovvero oggi. Su ciò che attiene le dichiarazioni dei Direttori sulla corretta allocazione dei dipendenti (vedi precedenti post : http://www.fisisalerno.it/blog/index.php ) , gli stessi hanno riferito che invieranno il nucleo ispettivo dei N.O.C. dell'asl per le verifiche opportune. Il segretario della FSI - USAE di Salerno ha ribadito la necessità di ulteriori controlli in quanto vi è uno spostamento di almeno 100 unità tra i 370 dipendenti individuati dal sindacato ed i 261 individuati dalla ASL e che sulla problematica potrebbero intervenire i NAS per gli esposti presentati. "E' una nostra vittoria" dichiara Rolando Scotillo "che , nella più assoluta solitudine, ha denunciato da anni questo malcostume e che alla fine ha dovuto presentare un esposto alla autorità giudiziaria per la mancanza di risposte da parte della ASL. Vigileremo sulle azioni intraprese sulla questione dalla ASL, affinchè tutti i dipendenti tornino alle loro mansioni e per dare una "boccata di ossigeno" a centinaia di lavoratori che combattono giorno per giorno contro la cronica carenza organica ed all'utenza che potrà beneficiare di personale aggiuntivo." Qualche sindacato, oggi, tentando di rimescolare le carte paventava il rischio che si sarebbero bloccate le attività amministrative a causa della riallocazione del personale. "Non vi è questo pericolo" continua Scotillo "basta utilizzare il personale amministrativo per lavoro amministrativo e non per svolgere lavoro di segretariato o di rappresentanza. Probabilmente quel Sindacato sta proteggendo interessi di parte che non sono utili nè ai dipendenti nè all'utenza ed è solo una scusa per tentare di bloccare una iniziativa oramai in essere e su cui vi è l'attenzione della Magistratura." Per l'ennesima volta, se ve ne era il bisogno, la FSI - USAE ha dimostrato che il Sindacato - quello vero - a Salerno in sanità lo fa solo la nostra sigla e che tutte le questioni da noi portate hanno sempre uno sviluppo positivo, il resto fa solo scena.....   



Torna ai contenuti