FEDERAZIONE
ITALIANA
SINDACATI
INTERCATEGORIALI
Sede Provincia di Salerno
Via Ceffato n 127, 84025 Eboli (SA)
seguici su:
Sede Regione Campania
Vai ai contenuti

COSI E'........SE VI PARE......

Federazione Italiana Sindacati Intercategoriali
Pubblicato da in NOTIZIE ASL SALERNO · 12 Gennaio 2018
[image:image-0]Nella giornata di ieri si è tenuta una riunione tra la RSU, le OO.SS. e la Direzione Generale della ASL di SALERNO sulla carenza organica di personale. Laconica l’espressione, del Direttore Generale della ASL SALERNO, che ha detto “doveva essere una riunione di 10 minuti”. Ed invece no. Alle insistenti domande della nostra Organizzazione Sindacale IL Direttore Generale è stato totalmente evasivo e per alcuni tratti presuntuoso ed arrogante. Abbiamo ripetutamente chiesto al Direttore Generale la Dotazione Organica attuale ed una ipotesi di fabbisogno di personale per il piano di assunzioni triennale - per come previsto dalla legge - e ci è stato risposto che non esiste una ipotesi di fabbisogno di personale e che i Decreti del Commissario ad Acta – per come trattati nell’ambito del piano di rientro dal deficit e quindi finanziati – non hanno valore poiché secondo lui subordinati alla assunzione di un numero massimo di personale uguale ai soli cessati dal servizio dell’anno precedente: “questo è se vi piace…altrimenti fate quello che volete…” . Secondo il Direttore Generale dell’ASL si è arrivati ad assumere un numero pari al 60% dei cessati dal servizio dell’anno precedente portando a casa un grande risultato. Dopo anni di continue cessazioni, però, e senza alcuna assunzione questo ragionamento risulta essere un viatico di ben poco conto che non garantisce nulla in termini di miglioramento della qualità delle prestazioni. Appare poco incisiva l’azione amministrativa dell’attuale Direttore Generale e con essa quella della Regione Campania: 110 OSS imboscati nella ASL di SALERNO e 270 afferenti alle professioni sanitarie di cui 150 solo nelle Direzioni Sanitarie, assunzioni sospette negli appalti sull’ausiliariato, personale amministrativo utilizzato come portaborse invece che nei front – office, Dirigenti incompetenti che impartiscono ordini di servizio assurdi, utilizzo dei Facenti Funzioni su nomina “amicale” con tentativi maldestri di sanatorie, collidono con la tesi che i soldi non ci sono….. i soldi non ci sono solo per i “comuni mortali” invece per gli “amici” tutto è possibile…… “abbiamo tentato più volte il colloquio, senza risultato” esclama il Responsabile della FISI Rolando Scotillo “la pazienza però ha un limite: di fronte a questa arroganza bisogna agire. Invieremo alle autorità competenti l’elenco nominativo degli imboscati. Sulle carenze organiche, poi, valuteremo azioni forti a tutela degli utenti e dei dipendenti. Al Direttore Generale rispondiamo con le stesse parole < questo è se vi piace…altrimenti faccia quello che vuole…compreso dimettersi dall’incarico se non è nelle condizioni di risolvere i problemi più volte denunciati>
Nota sindacale   [image:image-1]



Torna ai contenuti